Elia Lombardo - SICUREZZA 4P

Elia Lombardo

SICUREZZA 4P

martedì 1 gennaio 2019
post nella sezione 4 - Officina

La mia officina

Benvenuto nella mia officina.
Spiegare perchè usare il termine officina e non usarne qualche altro più appropriato per il campo di ricerca e sviluppo di cui oggi mi occupo, sarebbe davvero lungo da spiegare.
Posso sintetizzare scrivendo che sin da piccolo, ho sempre desiderato avere a mia disposizione un'officina dove poter studiare le cose, capirne il funzionamento, riparlarle, trasformarle, adattarle ed inventarne di nuove.
Purtroppo non ne ho mai avuto la possibilità  ed allora mi sono dovuto sempre adattare nella stanzetta di casa o chiedere ospitalità a qualche amico riparatore.

Quando intrapresi questo lungo percorso di ricerca e sviluppo per migliorare la sicurezza dei centri urbani, non sapevo dove sarei arrivato ma quel che è certo è che non immaginavo minimamente di essere annoverato tra la categoria degli inventori e non aspiravo a tanto anche perchè ritengo che quando si intraprende un simile percorso, non bisogna porsi degli obiettivi, si rischia di porsi inevitabilmente anche dei limiti.
Ritengo invece che bisogna essere aperti a qualunque possibilità.

Negli anni mi sono occupato di moltissime cose innovative ad esempio a fine anni novanta, poichè appassionato di volo, ho sviluppato la prima compagnia aerea virtuale di bandiera.
Un'associazione riconosciuta da una reale compagnia per gli amanti del volo, di simulazione e del simulatore Flight Simulator di Microsoft.
All'associazione aderivano più di tredicimila utenti e molti di essi giovani, sono diventati reali comandanti di linea e reali controllori di volo.
Grazie alla collaborazione con veri piloti, si insegnavano le discipline aeronautiche ed a pilotare velivoli virtuali come nella realtà.

Era l'inizio dell'era internet e grazie alla rete, i voli al simulatore potevano essere svolti On Line con piloti e controllori di volo virtuali ma che svolgevano procedure di volo e di navigazione aerea proprio come avviene nella realtà.

Ho ideato anche il primo aeroporto virtuale, un hub aeronautico autentico con voli, slot e procedure di traffico aereo e di terra identiche a quelle reali.

Per testare l'efficacia del metodo di addestramento progettai e sperimentai presso un istituto aeronautico, il primo laboratorio aeronautico virtuale basato su quel metodo e depositai anche un marchio per la certificazione di qualità.
Quell'intuizione ha fatto molta strada ed oggi molte compagnie aeree ed aziende di tutto il mondo adottano quello stesso metodo.

Passano gli anni e le cose vanno avanti e capita che di molte di esse se ne perde traccia e l'origine dei progetti dove si è speso lungo tempo e dedicato enormi energie, fanno solo parte della memoria di pochi.

Oggi apro la mia officina per affermare e lasciare traccia dell'origine di tutti i progetti rivolti alla sicurezza urbana e di cui sono l'unico ideatore e sviluppatore.

Nella mia officina possono entrare tutti perchè a chiunque vorrei dare la possibilità di partecipare allo sviluppo delle mie idee e delle mie intuizioni oggi rivolte alla sicurezza dei centri urbani ed al benessere delle comunità.

Attualmente sono impegnato nello sviluppo di XLAW © giunto ormai alla III versione che viene sperimentata in nove città italiane e sono impegnato nello studio del displacement criminale per dimostrare che lo spostamento del crimine è meno frequente di quel che si pensi.
Sto collaborando con alcuni centri di ricerca per studiare la possibilità di declinare l'algoritmo da me inventato alla Prevenzione secondo la logica della Previsione di ulteriori tipi di rischi.

Sono stato uno scout ed in virtù della promessa, lo sarò per tutta la vita:
"Cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di come l'avete trovato"
Sir Robert Stephenson Smyth Lord Baden-Powell

Se desideri contribuire con un tuo pensiero scrivimi.